Conte: l’Italia è una Zona protetta.

Estese le misure del decreto del 8 marzo a tutta Italia: l’Italia diventa una enorme “Zona Protetta”.

Stasera verso le 21.30 il presidente Conte annuncia all’Italia le misure straordinarie che sta per adottare in serata. Si tratta dell’estensione delle norme per la zona arancione a tutta Italia definita adesso “Zona protetta”. Questi provvedimenti saranno pubblicati stanotte in Gazzetta Ufficiale.

Bar e ristoranti chiusi. Palestre, teatri, cinema chiusi. I pub erano già stati chiusi. Lo sport completamente fermo. Riunioni e meeting vietati. Da domani mattina per spostarsi è necessario compilare un’autocertificazione: ci si può spostare solo per comprovati motivi di salute, famiglia e lavoro. Dichiarare il falso comporta ammende e la reclusione. Sarà istituito un alto commissario per l’emergenza.

Come avevamo preannunciato poco fa, scuole e università resteranno chiuse fino al 3 aprile.

Conte ha detto che, vista la portata della decisione, domani sentirà anche l’opposizione per le decisioni per arginare i danni all’economia.

Le opposizioni e la nuova “Zona protetta”.

Per ora solo la Meloni ha commentato dicendo che emerge confusione dall’azione di governo.

Salvini chiede provvedimenti più stringenti: chiudere tutto adesso, salvando i settori strategici, per ripartire sani fra poco.